Skip to content

DOWNEASTRIDERS.US

Down East Riders

SCARICA CIRCUITO RLC


    In elettronica, un circuito RLC è un circuito elettronico contenente solo resistori, induttori e Crea un libro · Scarica come PDF · Versione stampabile. Oscillazioni libere e risonanza di un circuito RLC-serie. Con questa breve nota si vuole fornire allo studente un ausilio alla preparazione ed alla effettuazione. Il circuito avrà una sua frequenza di risonanza. (come il pendolo ha la ottiene un circuito RLC serie. • Sia L l' il condensatore si scarica sul generatore, e. Consideriamo il circuito di fig.1a costituito da un generatore di tensione alternata e da un resistore. L'espressione della corrente è: I = downeastriders.usωt ed ha. In queste condizioni la corrente varrà o o. Fase. Rs. iV. iI. 0 con. = = ed il circuito risulterà puramente ohmmico. By A.C. Neve – Circuito risonante RLC. 2.

    Nome: circuito rlc
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: iOS. Windows XP/7/10. MacOS. Android.
    Licenza:Gratuito (* Per uso personale)
    Dimensione del file:20.65 Megabytes

    Elettronica pratica. I circuiti RLC possono venire caratterizzati sia nel dominio del tempo che in quello della frequenza. Quando l'interruttore viene chiuso si applica una tensione a gradino al circuito. Poniamo uguale a 0 il tempo in cui l'interruttore è stato chiuso, cosicché la tensione prima che l'interruttore sia chiuso è 0 volt e la tensione dopo la sua chiusura è di V volt. La tensione naturale dipende dai valori. Per analizzare il circuito prima calcoliamo la funzione di trasferimento H s nel dominio del campo complesso.

    Per il circuito RLC della figura 1 si ha:. Quando si chiude l'interruttore, si applica una forma d'onda a gradino al circuito RLC. Il gradino è dato da Vu t.

    Dove V è la tensione del gradino e u t è la funzione a gradino unitario.

    Uso del galvanometro per la realizzazione di amperometri e voltmetri. Progetto di un voltmetro e di un amperometro, shunt; multimetri analogici, esempi.

    Cenni alla conversione analogico-digitale, segnali analogici e segnali digitali, codifica. Errore di quantizzazione di un convertitore analogico-digitale.

    Elettronica pratica/Circuito RLC - Wikibooks, manuali e libri di testo liberi

    Il multimetro digitale, esame delle caratteristiche fornite dal costruttore, esempi. Schema a blocchi del multimetro digitale, modalità di indicazione della misura, errore di accuratezza e sua origine. Introduzione all'uso degli strumenti del laboratorio; il voltmetro, l'amperometro, il multimetro. Cenni all'uso dell'oscilloscopio. Sintassi per la descrizione di una rete elettrica. Le simulazioni di PSpice, punto di lavoro, simulazione al transiente, risposta in frequenza.

    Esempi, partitore di tensione, circuito di carica di un condensatore, circuito risonante serie. Generalità sulla misura di resistenze, effetto pellicolare.

    Ohmetro, esempio; ponte di Wheatstone; metodo volt-amperometrico; misura della resistenza interna dell'amperometro e del voltmetro. Cenni ai quadripoli ed alle loro caratteristiche. Dominio del tempo. Risposta di una rete nel dominio del tempo, cenni al rilievo sperimentale della funzione di trasferimento di un quadripolo. Ritardo di fase, condizioni di non distorsione.

    Effetti della distorsione di ampiezza e di fase sulla propagazione di un segnale ad onda quadra attraverso un quadripolo. Cenni ai filtri ideali, esempi: il circuito RC , il circuito CR. Uso dell'oscilloscopio per il rilievo delle caratteristiche di un impulso. Il partitore compensato, studio nel dominio della frequenza e nel domino del tempo attraverso la serie di Fourier; la compensazione della sonda dell'oscilloscopio, studio attraverso PSpice.

    Elementi di circuito reali, cenni alle tecnologie costruttive dei componenti elettrici, il resistore, la bobina, il condensatore; esame delle caratteristiche fornite dal costruttore, circuiti equivalenti alle alte frequenze. Frequenza di taglio del filtro RC e sua determinazione sperimentale. Rivelatori a fili, generalità sui meccanismi di rivelazione di particelle e cenni storici; la ionizzazione nei gas, il fenomeno della valanga.

    Meccanismo di formazione del segnale in una camera proporzionale, regioni di funzionamento; modo Geiger. Geometrie delle camere proporzionali, camere multiwire MWPC ; configurazione del campo elettrico e del potenziale. Tracciatura con una camera multiwire. Linee di trasmissione, esempi, il cavo coassiale, la linea bifilare; circuito equivalente di un tratto infinitesimo di linea di trasmissione, equazione dei telegrafisti e sua soluzione.

    Prendiamo come riferimento la figura dell'RLC in serie e, come vuole il metodo simbolico, sostituiamo agli elementi le loro rispettive relazioni fasoriali:. Possiamo dunque calcolare l' impedenza del circuito:.

    Circuito RLC

    Vediamo allora che la reattanza si annulla per:. L' ammettenza per questa pulsazione. È conveniente in questo caso calcolare l' ammettenza :.

    Vediamo allora che la suscettanza si annulla per:. L'impedenza per questa frequenza. Applicando le equazioni costitutive dei bipoli nonché le equazioni topologiche o leggi di Kirchhoff si ha:. Nel dominio di Laplace l'ingresso ha dunque valore identicamente unitario, quindi avremo:. Antitrasformando per passare al dominio del tempo :.

    Questo ci porta a scrivere, passando al dominio di Laplace :. Si nota facilmente che la funzione di trasferimento ha una coppia di poli complessi coniugati il polo di una funzione complessa è il punto in cui il suo denominatore si annulla , che valgono.

    Tale punto rappresenta la pulsazione di risonanza dell'oscillatore. Altri progetti.

    Circuiti oscillanti

    Consideriamo il circuito di fig. La tensione e la corrente sono in fase come si evince dall'espressione analitica e si osserva in fig.

    Confrontando l'espressione di V ottenuta con quella di I ci accorgiamo che la tensione è in anticipo rispetto alla corrente come si osserva anche nella fig. Consideriamo ora il circuito di fig.

    Consideriamo ora fig. Nella fig. La rappresentazione della corrente ci permettere di definire il concetto di selettività, cioè la caratteristica del circuito di farsi attraversare con facilità dalla corrente in condizioni di risonanza e di attenuare invece la corrente man mano che ci si allontana da tale condizione.