Skip to content

DOWNEASTRIDERS.US

Down East Riders

SCARICA RICEVUTE AIRBNB


    Vai su Viaggi e seleziona il viaggio per cui desideri ottenere una ricevuta A questo punto, puoi scaricare o stampare la ricevuta per la tua rendicontazione. Come accedo alle ricevute e ai dettagli dei pagamenti per le prenotazioni delle transazioni su downeastriders.us; Clicca su Esporta in CSV per scaricare il file. Che tu stia cercando informazioni dettagliate su una transazione specifica o un report statico, puoi visualizzare i tuoi guadagni in qualsiasi momento dal tuo. Salve, sono entrata da poco in questa avventura, volevo sapere se agli ospiti bisogna rilasciare una ricevuta o ci pensa airbnb? grazie. Salve, Ho avuto un ospite che ha richiesto la ricevuta ma abbiamo dovuto emettere la ricevi é un costo come tanti altri che hai, ma che non puoi scaricare.

    Nome: ricevute airbnb
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: iOS. Windows XP/7/10. MacOS. Android.
    Licenza:Gratuito (* Per uso personale)
    Dimensione del file:57.69 Megabytes

    In questo articolo presentiamo la risposta alle 12 domande più comuni sulla cedolare secca sugli Airbnb. Ma se hai una stanza libera o una seconda casa, e stai pensando di diventare un host, leggi subito questo articolo. Qui trovi tante informazioni utili per muoverti in piena sicurezza sul mercato degli affitti brevi , evitando rischi e brutte sorprese. Se stai cercando informazioni riguardanti la cedolare secca in particolare, ti invitiamo a leggere invece la nostra guida definitiva alla cedolare secca.

    Se sei uno host che gestisce un Airbnb, sei tenuto al versamento della cedolare secca anche su questo tipo di locazione.

    Comunque se l'ospite ci richiede la ricevuta, noi possiamo rilasciare ricevuta per quanto incassato da noi quindi senza il fee pagato ad Airbnb. Considerate comunque che ai fini fiscali per la dichiarazione dei redditi, la ricevuta non serve a documentare gli incassi poichè fanno fede i pagamenti attraverso i bonifici. Paola4 "fa fede il bonifico" Ecco il link con infinite domande e risposte Il contratto deve sempre essere in forma scritta e se leggete attentamente vedrete che in alcuni punti si contraddicono e comunque alla fine ne mettono a disposizione un facsimile ; la differenza sta che se la locazione dura più di 30 giorni deve anche essere registrato come giustamente dicono, con relativa imposta di registro, bolli, ecc.

    La ricevuta, se il soggiorno è avvenuto tramite portale potrebbe non essere obbligatoria in quanto il pagamento è stato effettuato in forma tracciabile , carta di credito, paypal o bonifico , ma personalmente ritengo opportuno rilasciarla con marca da bollo di 2 euro se superiore a 77 euro. L'importo della ricevuta deve essere quello LORDO cioè quanto pattuito con l'ospite e quanto indicato nel contratto , non quanto ricevete realmente dal portale al netto delle loro commissioni.

    Prima di iniziare l'attività, bisogna presentare al Comune di appartenenza la segnalazione di inizio attività bisogna accreditarsi presso il Comune , seguendo le normative che possono differire da Regione a Regione. Se il Comune richiede l'imposta di soggiorno, bisogna abilitarsi modalità diverse da Comune a Comune per riscuoterle dagli ospiti e riversarle.

    Mi perdoni la ridondanza. Quindi, in estrema sintesi: se ad esempio fai 50 al giorno x 5 giorni su contratto e ricevuta indicherai Potresti togliermi un'altro dubbio se affitti la casa vacanze per più di un mese ci pensa sempre airbnb a rilasciare documenti o noi come propietari dobbiamo fare un contratto e registrarlo?

    Come Fatturare le Prenotazioni di Airbnb

    Simonetta3 per più di 30 gg è obbligatorio registrare il contratto all'agenzia delle entrate. Dove trova l'host la ricevuta di quanto io ho pagato sul suo profilo? Care Marta38 e Paola4. Rispondi Opzioni discussione Contrassegnare la discussione come nuova Contrassegnare la discussione come letta Sposta questo Discussione per l'utente corrente Iscriversi Pagina in versione di stampa.

    Tutti gli argomenti del forum Discussione precedente Discussione successiva. Rilasciare ricevute. Simonetta3 a Rome, Italy. Level 2.

    Nel post scrivo l'eventuale cifra che dovresti pagare in caso di controlli se non apposta nel modo corretto la marca da bollo. Per la ricevuta digitale nessun problema compri il bollo e inserisci il codice come indicato nel post, scansioni e invii a chi vuoi. Posta un commento I commenti idonei saranno pubblicati entro 48h: Per leggere la risposta, salva la pagina e controlla dopo un paio di giorni, in caso non ricevessi la notifica.

    SPAM, links, email are blocked. Cosa far trovare in una locazione turistica Come iscriversi a Booking Host?

    Inizia da qui. Nuovo del blog? Salva la pagina nei tuoi preferiti per ritrovarla velocemente, quando serve.

    Portale Alloggiati Web tutto quello che c'è da sapere - Air Ninja

    Cerca nel blog. Fac simile ricevuta affitto occasionale per locazione turistica come compilarla, quando mettere la marca da bollo e cose da sapere. Stai affittando il tuo appartamento e vuoi sapere se devi fare una ricevuta da consegnare all'arrivo dei tuoi ospiti?

    Ricevuta n Nome e cognome ospite. Indirizzo di residenza e Codice fiscale. L'affitto di Euro:. Scrivere cifra lorda ricevuta senza marca da bollo. Canone di Locazione corrisposto per:. Totale dovuto Puoi vedere e scaricare in pdf le tue fatture usando anche l'app Pulse. Condividi su:. Anche se il tuo immobile è concesso in affitto mediante una piattaforma online, la cedolare secca si applica in ogni caso. Gli affitti mediante Airbnb rientrano tra gli affitti brevi.

    Poiché la cedolare è dovuta anche su questa tipologia di contratto di affitto, copre anche gli Airbnb.

    Piattaforme di booking online e ricevute fiscali, come comportarsi?

    Si tratta del Decreto Legge del 24 Aprile , n. Si tratta delle locazioni:. Quindi gli affitti con Airbnb sono a tutti gli effetti degli affitti brevi.

    A questo punto potrai chiederti dove sia il contratto che tu stipuli con il turista che ospiti nel tuo bed and breakfast. Il contratto viene stipulato online, nel momento in cui il turista che vuole venire in visita nella tua città conferma la prenotazione. Airbnb dovrebbe operare anche come sostituto di imposta. Quindi, per tornare al nostro esempio, quando il turista prenota il tuo appartamento per 3 notti, versando Euro, a te ne arrivano solo , perché i restanti 63 Euro sono trattenuti dalla piattaforma.

    Il portale di Airbnb dispone dello storico di tutti i contratti di affitto transitori conclusi dagli host. La domanda che assilla moltissimi host è se Airbnb comunicherà solo i dati per i contratti conclusi nel , o anche i dati per tutti i contratti conclusi a partire dal Nel primo caso cambia poco, poiché la cedolare secca è pur sempre dovuta per gli affitti brevi.

    Nel secondo caso, gli host potrebbero ritrovarsi a dover pagare tutti gli importi della cedolare finora non versati. Il termine di prescrizione per il versamento della cedolare secca per il infatti cadrà solo il 21 dicembre Finora, tutti i controlli sulle locazioni brevi sono stati effettuati in vecchio stile, dietro segnalazione della polizia locale.

    Per i turisti non cambia nulla. Se stai cercando informazioni sulla cedolare secca per gli Airbnb sicuramente hai letto come tanti host abbiano aumentato il prezzo delle case vacanze o degli appartamenti. Per gli host non cambia nulla.

    Se hai provveduto a versare la cedolare secca anche sui contratti che hai concluso mediante Airbnb potrai stare tranquillo. Diversamente, puoi già da adesso provvedere a regolarizzare la tua posizione verso Agenzia delle Entrate. In questo modo non solo potrai pagare una sanzione amministrativa ridotta, ma ridurrai anche la possibilità che Agenzia delle Entrate compia accertamenti su adempimenti diversi dal versamento della cedolare secca. Le piattaforme italiane per gli affitti brevi quindi si sono sentite discriminate: se noi italiani paghiamo le tasse, anche le piattaforme straniere devono pagarle, perché le regole che esistono a casa nostra vanno rispettate da tutti.

    Chi sceglie di diventare host in genere prima di mettere il proprio immobile sul mercato degli affitti brevi compie tutta una serie di valutazioni economiche. Chi non ha messo in conto questo costo nel migliore dei casi si ritrova a dover pagare la cedolare. Nel peggiore dei casi dovrà versare gli importi dovuti per la cedolare secca negli anni e , maggiorati delle sanzioni amministrative e degli interessi di mora.